Nuova tecnologia indovina se sei gay dalla foto profilo: accurata al 91%. Putin vuole comprarla

Una nuova tecnologia indovina se sei gay o etero da una fotografia del volto.

L’algoritmo ha dedotto la sessualità delle persone su un sito di incontri con un’accuratezza del 91%, sollevando interrogativi etici.

Lo psicologo Michal Kosinky della Stanford University ha annunciato come gli algoritmi di analisi facciale possano distinguere tra fotografie di persone gay e etero.

gayradar

Oltre all’orientamento sessuale, lo scienziato sostiene che questa tecnologia possa essere utilizzata per rilevare emozioni, QI e persino una predisposizione a commettere determinati crimini.

Questa tecnologia ha sollevato domande sulle origini biologiche dell’orientamento sessuale, l’etica della tecnologia di rilevamento facciale e il potenziale per questo tipo di software di violare la privacy delle persone o essere abusato per scopi anti-LGBT.

La App testata nella ricerca è basata su un campione di oltre 35.000 immagini facciali che uomini e donne pubblicavano su un sito di appuntamenti negli Stati Uniti. I ricercatori, Michal Kosinski e Yilun Wang, hanno estratto le caratteristiche dalle immagini usando “reti neurali profonde”, ovvero un sofisticato sistema matematico che impara ad analizzare le immagini basandosi su un grande set di dati.

Mentre La sua ricerca è stata ampiamente ostacolata negli ambienti accademici occidentali in quanto tacciata di sessismo, la Russia di Putin ha subito intuito il potenziale di questa ricerca.

Il primo ministro russo Dmitry Medvedev e diversi membri del suo gabinetto hanno invitato Kosinski a Mosca per farsi dare più informazioni sulla tecnologia da lui sviluppata.

Kosinski ha dichiarato:

“Sono lusingato che il governo russo si riunisca per ascoltarmi parlare. Putin è competente e ben informato. Ha letto la mia ricerca senza pregiudizi.”

La Russia di Putin sembra determinata ad acquistare questa tecnologia e ad integrarla all’interno di determinati motori di ricerca di alcune compagnie online.

Attendiamo ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Fonte:

https://www.theguardian.com/technology/2018/jul/07/artificial-intelligence-can-tell-your-sexuality-politics-surveillance-paul-lewis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...